Casa sicura

Metti in sicurezza la tua abitazione a Venezia

Casa e uffici sicuri, soluzioni e serrature migliori a prova di ladro

Casa sicura e ufficio: la sicurezza nei luoghi in cui vivi e lavori dipende da te, scegli solo serrature di sicurezza, cilindri europei dei migliori marchi.

Detrazioni fiscali sostituzione serrature e installazione dispositivi di sicurezza

Tutti i lavori attinenti alla sostituzione di serrature, installazione inferriate, cancelli, zanzariere ed accessori per serramenti possono essere detratti fiscalmente, ecco come informarti, leggi questo articolo che spiega le detrazioni fiscali.

Aggiornarsi con serrature di sicurezza di ultima generazione

L’apertura tecnica delle serrature, di molte tipologie di serrature da parte di ladri scassinatori porta ad aggiornarsi ogni 5 o 8 anni, sostituire serrature convenzionali e serrature doppia mappa con conversione a cilindro europeo non è solo una scelta isolata ma un modo per tenersi poi aggiornati nel tempo.

Aprire le serrature, scassinare una porta ed un serramento, l’intrusione dei ladri d’appartamento nei luoghi in cui viviamo e lavoriamo è diventata una tendenza ed una pratica sempre più diffusa al giorno d’oggi, specialmente negli ultimi anni con l’aumentare della gravità della crisi economica che affligge il nostro paese.

Scassinare ed aprire una serratura anche su un serramento ben realizzato o su una porta blindata è diventato possibile.

Sono preoccupanti le scelte commerciali a basso costo dei costruttori e dei produttori di serramenti che lavorando in appalto su richieste di fornitura in economia, essi montano serrature a doppia mappa o con cilindro europeo economici a chiave convenzionale sui propri infissi e porte blindate.

Le serrature doppia mappa e le serrature a cilindro europeo con chiave convenzionale sono facili da espugnare usufruendo della strumentazione tecnica d’avanguardia per l’esercizio di pronto intervento, apertura porte senza scasso, questi strumenti sono i grimaldelli elettrici, gli strumenti da impressione e le chiavi bulgare. Approfondisci come funziona la chiave bulgara su questo articolo.

Il ladro d’appartamento, si tiene al passo con gli aggiornamenti della moderna attrezzatura da scasso, e le aziende produttrici di serrature di sicurezza brevettano continuamente soluzioni di aggiornamento per far fronte a questa tendenza di accanimento da parte dei malviventi.

I ladri grazie ai corsi di specializzazione presso associazioni private del settore di pronto intervento, vengono agevolati nel iniziare o perfezionare una pratica di nicchia che eticamente dovrebbe essere rigorosamente ermetica alla divulgazione.

Tale pratica nelle mani di un potenziale delinquente, porta ad un livello d’esecuzione dei furti negli appartamenti di successo con silenziosità, velocità ed efficacia.

Per correttezza non vengono citate le aziende che producono attrezzatura per serraturieri e scassinatori, ma basta digitare su Google la frase strumentazione da scasso o grimaldelli elettronici per istruirvi sulla vasta tipologia di strumenti per l’apertura di serrature e porte con tecnica manipolativa o distruttiva.

 

La tecnica manipolativa rende molte serrature obsolete

L’ostacolo posto da pistoncini, molle e leve interne alle serrature è da molti anni stato scavalcato con l’utilizzo di una tecnica di tipo manipolativo e senza scasso sulle serrature a doppia mappa, quelle che riconosciamo da anni come le chiavi per porte blindate a gambo lungo con due ali terminali dentellate da ambo i lati.

La stessa condizione si presenta anche sui cilindri con chiave convenzionale, i famosi blocchetti rotondi, ovali o a forma di fungo che permettono l’accesso su porte condominiali, da cantina, porte basculanti da garage e cancelli. 

Le forme particolari di questi cilindri, sono detti anche profili e ne sono presenti ancora di molte tipologie ma i produttori hanno progettato molti interi impianti serrature compatibili con i vecchi modelli, consentendo di passare da tanti profili multi forma verso un concetto di unificazione, il cilindro a profilo europeo, che è quello rappresentato alla forma a fungo o pera rovesciata.

 

Inizia così un lungo percorso di innovazione tecnologia della produzione di serrature a cilindro europeo che abbraccia ogni tipo di serramento, dalle porte blindate, agli infissi in legno, dalle serrature per i basculanti dei garage, alle uscite di sicurezza antincendio con maniglioni anti panico. Sono stati fatti grandi passi in avanti per garantire protezione anti effrazione ed anti spezzamento per questo elemento che caratterizza il cuore delle nuove serrature.

Sicurezza in casa, attuare un programma completo di prevenzione contro i ladri negli apparmenti

Il serramento al quale si presta più attenzione, per ragioni di sicurezza ed usabilità è la porta di ingresso, che può essere in legno semplice, una porta rinforzata di sicurezza, una porta blindata.

Nonostante esistano valide soluzioni di sicurezza per serramenti semplici in legno occorre concentrarsi sulla convenienza all’aggiornamento sui portoncini blindati.

Serrature migliori per porte blindate

Tutte le porte blindate degli anni 80 e 90 artigianali, le porte corazzate fuori produzione e molte delle porte blindate di recente distribuzione sono corredate della serratura doppia mappa, molto facile da espugnare.

Per risparmiare sul costo del nuovo blindato conviene sempre eseguire la sostituzione della serratura a chiave doppia mappa con la conversione a cilindro europeo e defender di protezione.

La trasformazione deve essere eseguita da un tecnico specializzato perché spesso si devono apportare modifiche alle sedi di fissaggio della vecchia serratura, lavorando con attrezzatura adeguata e con precisione. Sono frequenti gli interventisti che si improvvisano tecnici e non hanno una preparazione adeguata.

La conversione a cilindro europeo viene svolta in loco, senza smontare la porta per portarla in officina, ed il lavoro si porta a compimento sicuramente in giornata.

Pochi accorgimenti, che diventano dettagli fondamentali possono fare la differenza sulla sicurezza, durevolezza ed affidabilità del nuovo impianto serratura.

Una conversione a cilindro europeo a regola d’arte include una serratura certificata ad ingranaggi o una doppia serratura, un defender anti tubo con possibilità di protezione opzionale attivabile da una chiave magnetica, che coprendo la fenditura del passaggio della chiave, rende impossibili tutti gli atti di vandalismo (inserimento di stuzzicadenti e colla nel cilindro), il terzo componente, il cuore della nuova serratura, è il cilindro europeo che si classifica in livelli di sicurezza imposti dalle normative e certificazioni europee.

Si consiglia sempre di scegliere un cilindro appartenente al più alto livello di sicurezza riportato dalla graduatoria basata sui test di effrazione, rilasciati dagli enti che certificano i prodotti.

La consulenza con un tecnico esperto, permette di scegliere accuratamente il prodotto più adeguato, selezionato anche per garantire servizi post vendita, come il duplicato delle chiavi in centri autorizzati vicini a casa, senza entrare nel sistema “blindato” dei profili chiave personalizzati, che comportano un cospicuo giro d’affari sui costi di duplicazione, in quanto si è costretti ad appoggiarsi ad un solo centro assistenza, il quale, ha la libera facoltà di chiedere, senza possibili confronti con la concorrenza, il prezzo del suo servizio.

Proprio per questo disagio tanti clienti chiedono la sostituzione del vecchio cilindro con un modello a profilo commerciale. Infatti i costi di un duplicato chiave per profili protetti non è mai conveniente. Se sulla vostra chiave avete riportato il nome del costruttore probabilmente siete vincolati ai costi di duplicazione imposti dal servizio, a meno che non decidiate di far sostituire il cilindro.

Si consiglia di valutare l’acquisto di cilindri d’alta sicurezza con chiavi a profilo standard, per accedere al servizio duplicazione chiavi nei centri autorizzati più diffusi. E’ mia rigorosa abitudine consegnare al cliente un cilindro di sicurezza con almeno cinque chiavi ed accuratamente sigillate in fabbrica.

Si consiglia di concentrare l’attenzione sulla possibilità di aggiungere serrature alla porta blindata o installare serrature doppie, magari con cilindri di marche differenti, cosicché il pontenziale mal intenzionato esperto ed attrezzato deve analizzare e tentare l’effrazione con due differenti tipologie di ostacoli, generati da due differenti schemi costruttivi dei cilindri di sicurezza installati.

Il grimaldello elettronico agisce per vibrazione a varie frequenze sui singoli pistoncini in acciaio contenuti nel cilindro, i quali creano il fermo di sicurezza in assenza dell’accoppiamento della chiave associata. Questo strumento tecnologicamente avanzato dobbiamo immaginarlo come il trapano del dentista, che opera con punte e frese differenti per ogni tipologia di intervento che deve condurre. Nella tecnica di apertura dei cilindri di sicurezza però ci si scontra con varie problematiche come l’inserimento di tanti aghi di vibrazione nel cilindro quanto è più complessa e multipla la serie di linee di cifratura presenti sulla chiave e sul cilindro stesso; non è finita quì ad ogni marca di cilindro sono associati perni e molle con differente resistenze di pressione, pertanto chi opera con il grimaldello è costretto a cambiare spesso la frequenza di vibrazione e gli accessori da introdurre nel cilindro.

Per questo consigliamo come soluzione di massima sicurezza una doppia serratura per porta blindata con due differenti tipologie di cilindri.

Dove è possibile, si possono installare serrature che, chiuse con tutte le mandate, azionano un dispositivo di blocco della serratura a seguito del tentativo di estrazione del defender o dello spezzamento del cilindro. Queste tecnologie brevettate dall’azienda Multilock del gruppo Assa Abloy  chiamato “Ri-lock” e dalla Mottura chiamato “Blocco dei chiavistelli” viene popolarmente detto “Trappola” o serratura con trappola. Soluzione molto richiesta e che sta diventando non più un optional ma uno standard produttivo sulle principali serrature per porte blindate a cilindro europeo.

Con chiavi più piccole e sicure, accompagnate da tessera di proprietà che vieta la duplicazione delle stesse chiavi, se non si è legittimi possessori, con un eccellente defender sarete più protetti.

cilindri-alta-sicurezza-venezia-mestre-x-tra

cilindri-di-sicurezza-keso-omega-4000

Con la nuova serratura europea ed i cilindri d’alta sicurezza sarà possibile accedere con infinite possibilità ad un nuovo concetto, l’unificazione.

Unificare gli accessi predisponendo serrature per porte, chiusure e sicurezze per basculanti, cancelli ed infissi con inserto a cilindro europeo vorrà dire dimenticare il famoso mazzo pesante di chiavi.

Possono essere associati a questi innovativi sistemi di chiusura cilindri europei a chiave unificata o maestra, utili e versatili nel settore residenziale se abbiamo ospiti o collaboratrici domestiche, fondamentali nell’ambiente aziendale o negli hotel per la gestione con schema in gerarchia degli accessi.

 

In rilievo, l’articolo furti in casa e negli ambienti di lavoro

I commenti sono disattivati